• Accreditato da

Presentazione

Se si riflette sulla crescita esponenziale della litigiosità medico-legale tra strutture sanitarie ed utenti cittadini, che di riflesso ha condotto ad una crescita ormai insostenibile per i sistemi sanitari della medicina difensiva, troviamo spesso alla base di tale litigiosità, piuttosto che il mero errore tecnico-professionale, un disagio comunicativo e relazionale tra l’operatore sanitario ed il paziente e i suoi familiari.

Di fatto si tratta della rottura dell’alleanza terapeutica tra operatore sanitario e paziente: da un lato, il primo, vive un contesto professionale sempre più difficile, dall’altro il secondo le persone, proprio perché ammalato o comunque sofferente, è più vulnerabile e quindi particolarmente suscettibile.

È facile comprendere come le recriminazioni del paziente, o dei suoi familiari, per eventuali carenze sul piano tecnico-professionale in realtà sono il risultato di vere e proprie ferite sul piano comunicativo e relazionale.

Per questo un percorso formativo che affronta due argomenti solo all’apparenza così distanti.

Da un lato un argomento teorico: la conoscenza delle origini, della sostanza e degli obiettivi della Legge Gelli, nel suo apprezzabile tentativo di ridisegnare la logica della responsabilità sanitario, creando le condizioni di maggior tutela e difesa dell’operatore sanitario che lo sospingano con nuova fiducia verso una medicina proattiva.

Dall’altro un argomento, ovvero quello della comunicazione e della relazione con il paziente in un momento “critico” come quello della diagnosi, che pervade la quotidianità dell’operatore sanitario e che ha radici culturali antichissime e necessità di competenze ed abilità contestualizzate al nuovo, o meglio diverso, rapporto operatore sanitario – paziente.

È attraverso la consapevolezza giuridica e le abilità comunicativo-relazionali che l’operatore sanitario può facilitare il ristoro, in un rinnovato rapporto di lealtà e fedeltà, della proattiva alleanza terapeutica con il paziente ed i suoi familiari.

Programma

Primo modulo

La Responsabilità sanitaria e la Legge Gelli: rivoluzione della responsabilità professionale? Introduzione

Lettura «Commissione Parlamentare 2013 sugli errori in sanità» 

Le origini della Legge Gelli

La Legge Gelli

Gazzetta Ufficiale: Legge Gelli

Il punto a due anni di distanza

 

Secondo Modulo

Comunicazione e diagnosi (Mauro Ragonese)

Lettura «Estratto da Quaderno del Ministero della Salute - 2015» 

La comunicazione della diagnosi (Alessandra Moreschini)

L’ascolto attivo e l’uso del silenzio (Alessandra Moreschini)

Caso clinico «Luigia» - Alessandra Moreschini e Mauro Ragonese

 

Quiz ECM

Informazioni

Obiettivo formativo

17 - Argomenti di carattere generale: sanità digitale, informatica di livello avanzato e lingua inglese scientifica. Normativa in materia sanitaria: i principi etici e civili del S.S.N. e normativa su materie oggetto delle singole professioni sanitarie, con acquisizione di nozioni di sistema

Mezzi tecnologici necessari

Piattaforma multimediale, fruibile utilizzando un pc con collegamento ad internet.

Procedure di valutazione

Questionario a risposta multipla online, con doppia randomizzazione

Responsabili

Responsabile scientifico

  • Dott. Mauro Ragonese
    Direttore Unità Operativa Complessa Attività Ambulatoriali ACISMOM, Roma

Docente

  • Dott.ssa Alessandra Moreschini
    Responsabile della comunicazione all’interno dell’Osservatorio Psicologia in Cronicità presso Ordine Psicologi Lazio
  • Dott. Mauro Ragonese
    Direttore Unità Operativa Complessa Attività Ambulatoriali ACISMOM, Roma

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Allergologia ed immunologia clinica
  • Anatomia patologica
  • Anestesia e rianimazione
  • Angiologia
  • Audiologia e foniatria
  • Biochimica clinica
  • Cardiochirurgia
  • Cardiologia
  • Chirurgia Generale
  • Chirurgia Maxillo-facciale
  • Chirurgia pediatrica
  • Chirurgia plastica e ricostruttiva
  • Chirurgia toracica
  • Chirurgia vascolare
  • Continuita assistenziale
  • Cure Palliative
  • Dermatologia e venereologia
  • Direzione medica di presidio ospedaliero
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Epidemiologia
  • Farmacologia e tossicologia clinica
  • Gastroenterologia
  • Genetica medica
  • Geriatria
  • Ginecologia e ostetricia
  • Igiene degli alimenti e della nutrizione
  • Igiene, epidemiologia e sanita pubblica
  • Laboratorio di genetica medica
  • Malattie dell'apparato respiratorio
  • Malattie Infettive
  • Malattie metaboliche e diabetologia
  • Medicina aereonautica e spaziale
  • Medicina del lav. e sicurez. degli amb. di lav.
  • Medicina dello sport
  • Medicina di comunita'
  • Medicina e chirurgia di accettaz. e di urgenza
  • Medicina fisica e riabilitazione
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
  • Medicina legale
  • Medicina nucleare
  • Medicina subacquea e iperbarica
  • Medicina termale
  • Medicina trasfusionale
  • Microbiologia e virologia
  • Nefrologia
  • Neonatologia
  • Neurochirurgia
  • Neurofisiopatologia
  • Neurologia
  • Neuropsichiatria infantile
  • Neuroradiologia
  • Oftalmologia
  • Oncologia
  • Organizzazione dei servizi sanitari di base
  • Ortopedia e traumatologia
  • Otorinolaringoiatria
  • Patologia clinica
  • Pediatria
  • Pediatria (pediatri di libera scelta)
  • Privo di specializzazione
  • Psichiatria
  • Psicoterapia
  • Radiodiagnostica
  • Radioterapia
  • Reumatologia
  • Scienza dell'alimentazione e dietetica
  • Urologia

Psicologo

  • Psicologia
  • Psicoterapia

Infermiere

  • Infermiere

Infermiere pediatrico

  • Infermiere pediatrico

Ortottista/Assistente di oftalmologia

  • Ortottista/Assistente di oftalmologia
leggi tutto leggi meno